Under 12, Aprilia 2.0.

Torniamo a giocare sul campo di Aprilia con gli under 12, con le condizioni meteorologiche che sembrano essere leggermente più clementi. Molte le defezioni, poche le presenze, ma portiamo ugualmente a termine il raggruppamento grazie agli amici del Senza Confini e dei Gladiatori. Girone Tosto, con Colleferro, Fiamme Oro e Arnold pronte a dare battaglia. Nelle prime due partite produciamo poco in fase offensiva, difendiamo bene, cercando di tenere sempre la linea schierata, senza farsi assorbire troppo dal punto di incontro. Giochiamo la terza partita con gli Arnold, dove finalmente, produciamo gioco, per quasi tutta la partita. Ognuno in campo crea qualcosa di buono, i sostegni sono utili e presenti, la linea è ben schierata, portando bene la pressione agli avversari, i placcaggi sono efficaci, difatti su ogni contatto andiamo quasi sempre a recuperare il pallone. Apre le danze l’onnipresente Capitano Claudio, nel mezzo le mete di Simone, ed ancora Claudio. Tiziano, palla in mano è una furia, e ci fa guadagnare sempre tanto campo, Thomas sempre puntuale nelle Ruck a coprire il pallone e renderlo giocabile. Matteo si conferma Gran Placcatore, mandando a terra chiunque gli si avvicini con la palla in mano. I ragazzi escono dal campo contenti e soddisfatti, ed altrettanto noi, perché si comincia a riportare in campo il lavoro svolto in allenamento!!! BRAVI DAVVERO RAGAZZI!!
Giacomo

Resoconto fine settimana sabato e domenica 1-2 aprile

UNDER 14 altra vittoria dal risultato roboante contro il Civitavecchia per i ragazzi, partita semplice, qualche sbavatura e piena soddisfazione perché restiamo sempre concentrati.
UNDER 12 buona prova , buoni placcaggi ad Aprilia e molta disciplina. Bravi ragazzi Complimenti
SERIE C , partita impegnativa contro IANUS, subiamo numerosi placcaggi senza palla, ma non possiamo ritenerla un’ attenuante quando non c’ e’ riuscito niente .
Sbagliamo tutto , non attacchiamo mai, pochi placcaggi dai soliti noti , il resto è solo a cercare di attaccarci al pallone regalando metri su metri agli avversari. Fasi statiche confusionarie , dobbiamo lavorare molto sulla Touche , dove sono pochi i palloni usciti puliti. Praticamente non abbiamo creato per quello che doveva essere il nostro punto di forza.
Domenica contro il Fortissimo Pomezia Torvajanica servira’ un’ altra testa , speriamo che la settimana portera’ nuove motivazioni.